Verdi itinerari

Dai monti ai laghi al green: il bello di stare all'aria aperta

Una città così "mediterranea" come Villach, beneficiata da un clima temperato, attraversata dal fiume Drava e puntellata di suggestivi specchi lacustri, non può che candidarsi quale sfondo ideale per una vacanza outdoor. Ubicato nel cuore dell'Alpe Adria, questo centro vitale della Carinzia offre inoltre maestosi profili montuosi, adatti per escursioni estive ed emozionanti discese sugli sci d'inverno.

Gambe in spalla

Uno specchio d'acqua purissima, addirittura potabile, può non essere soltanto lo scenario per sport acquatici: a Villach, infatti, i laghi ospitano percorsi ecocompatibili per running e nordic walking. Attorno ai laghi di Faak e di Ossiach, fra boschi e dolci prati collinari, si snodano diversi itinerari ben segnalati e adatti a tutti. Di lunghezza variabile dai quattro agli undici chilometri, questi tracciati naturali affrontano dislivelli tra i 75 e i 120 metri. La zona sud del lago di Ossiach è collegata con i percorsi del Nordic Fitness Sports Park, che attraversano la torbiera di Bleistätter Moor. Una natura incontaminata svela le sue ricchezze nel Parco naturale Dobratsch: ideale per tranquille passeggiate, questa zona offre la possibilità di ristorarsi nei caratteristici rifugi che sorgono sul monte e con la neve permette di praticare tutti gli sport invernali, compreso il salto con gli sci dal trampolino. Chi desideri un contatto più ravvicinato con la città non ha che da recarsi lungo le vie alzaie sulle sponde del fiume Drava, vero e proprio paradiso per skater, ciclisti e amanti delle passeggiate.

In sella nella natura

Proprio lungo la Drava passa il percorso ciclabile che, partendo dall'Alta Pusteria, attraversa tutta la Carinzia. Facile da scoprire grazie a un efficiente servizio ferroviario che permette di viaggiare in treno portandosi dietro la bicicletta, la pista è collegata all'itinerario del lago di Ossiach, 30 chilometri immersi nella natura che regalano sensazioni uniche agli amanti delle due ruote. E non è certo da meno il lago di Faak: in questa zona si sono svolti nel 1987 i Campionati Mondiali di ciclismo. Chi fosse alla ricerca di emozioni forti può spostarsi ad Afritz, dove una pista permanente di downhill offre la giusta dose di adrenalina agli appassionati di mountain-bike.

Sempreverdi per gioco

Per continuare a camminare immersi in un fascinoso contesto paesaggistico è sufficiente spostarsi all'Alpe-Adria Golf Schloss Finkenstein, il percorso a 18 buche situato fra Villach e il lago di Faak. Il campo, impreziosito dalla nobile e antica residenza che intitola il club, è un docile saliscendi trapuntato di insidiosi laghetti e circondato dai monti Karawanken, Mittagskogel e Dobratsch: un altro modo di stare a contatto con la natura impegnandosi in una sfida entusiasmante all'ultimo colpo. E per chi non conosce ancora questo sport nessun problema: Gary Foster e il team della sua scuola mettono a disposizione il loro sapere per chiunque voglia avvicinare l'affascinante mondo del golf.

Info
:
Ufficio per il Turismo di Villach-Warmbad, lago di Faak e lago di Ossiach
Toebringer strasse 1 – Villach-Landskron – tel. +43 4242 420000 – fax +43 4242 4200042
office@region-villach.at
www.region-villach.at

 

Testo di Guido Rende – Pubblicato il 9 giugno 2010

Crediti fotografici: Regione di Villach

 

Fotogallery

 
 

Appunti di Viaggio

 

 

Per scrivere un Appunto di Viaggio, entra o registrati a Lifeandtravel.com